Evita questi alimenti che distruggono il collagene (e goditi invece questi booster di collagene!)

Alimenti che distruggono il collagene - Dr. Axe

Adattato da " La dieta del collagene: un gioco di 28 giorni per una perdita di peso prolungata, pelle luminosa, ottima salute intestinale e un uomo più giovane" del Dr. Josh Axe

La ricerca mostra che consumare una dieta ricca di antiossidanti può tenere sotto controllo i radicali liberi e proteggere il collagene . Una dieta antinfiammatoria include una varietà di cibi sani che contengono vitamina C e molti altri cofattori di collagene, sostanze che rafforzano la capacità del tuo corpo di assorbire e utilizzare il collagene che assumi nella tua dieta.

Se sei interessato a fare tutto il possibile per preservare e promuovere questo importante tessuto, l'approccio migliore è aumentare la tua dieta ricca di collagene con indispensabili cibi, erbe e spezie che aumentano il collagene che proteggono la tua cartilagine, pelle, tendini e legamenti dalle devastazioni dell'età … oltre a evitare i cibi peggiori per il collagene, ovvero gli alimenti che distruggono il collagene.

Alimenti per mantenere e massimizzare il collagene

1. Verdure

Le verdure a foglia verde scure sono ottime fonti di vitamine C, E e A, oltre ad altri cofattori di collagene, come zinco, manganese e rame, che supportano la produzione di collagene. Broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, sedano, barbabietole, asparagi e cavolfiori sono anche preziosi alleati per la protezione del collagene.

Altre verdure che riducono l'infiammazione includono:

  • carote
  • zucca butternut
  • patate dolci
  • cipolle
  • pomodori
  • peperoni
  • melanzana

E non dimenticare le verdure allium come aglio, cipolle, porri, erba cipollina e scalogno. Queste verdure aggiungono tonnellate di sapore al cibo e racchiudono enormi benefici per la salute, dal momento che sono ricchi di flavonoli e composti organosulfur, che li rendono efficaci antiossidanti e antinfiammatori.

2. Frutta

Tra i polifenoli antinfiammatori più efficaci (nutrienti di origine vegetale con attività antiossidante) ci sono composti noti come antociani , che conferiscono a mirtilli, fragole, lamponi e more le loro adorabili sfumature rosse, blu e viola. Uno studio ha scoperto che dopo aver mangiato 375 grammi di mirtilli, le persone avevano livelli più bassi di marcatori di stress ossidativo e livelli più alti di citochine antinfiammatorie nel sangue.

Sono anche un grande fan di bacche di sambuco, mirtilli rossi, acai, maqui e goji, che hanno tutti punteggi ORAC (capacità di assorbimento dei radicali dell'ossigeno) altissimi, il che significa che sono particolarmente bravi ad assorbire ed eliminare i radicali liberi. Caso in questione: uno studio ha scoperto che i topi, dopo aver bevuto il 5% di succo di goji, avevano livelli più elevati di antiossidanti protettivi nella loro pelle – e un gonfiore infiammatorio significativamente inferiore – dopo l'esposizione al sole.

Ciliegie, uva, avocado, olive, kiwi, mele, ananas, arance e altri agrumi riducono l'infiammazione e combattono anche i radicali liberi.

3. Alimenti fermentati

Avere una robusta popolazione di batteri buoni nell'intestino è fondamentale per frenare l'infiammazione. Ecco un motivo chiave per cui: quando hai una preponderanza di batteri malsani nell'intestino, il rivestimento dell'intestino diventa più permeabile, consentendo a molecole proteiche e agenti patogeni non digeriti nel tuo sistema circolatorio.

Questo innesca il tuo sistema immunitario e porta a un'infiammazione cronica. Di conseguenza, è importante mangiare cibi che supportano la crescita di batteri sani, come cibi colorati a base vegetale, così come cibi fermentati , le stelle del mondo dei probiotici.

Gli alimenti fermentati da aggiungere alla tua dieta includono:

  • kimchi
  • crauti
  • veri sottaceti (fatti da zero)
  • miso
  • tempeh
  • natto
  • yogurt biologico non zuccherato
  • kefir (prodotto con latte di mucca, capra o pecora)
  • kombucha

Allo stesso modo, l'aceto di sidro di mele biologico crudo, a base di mele fermentate, è stato utilizzato per la guarigione per secoli e può promuovere la salute dell'intestino. È anche un'ottima fonte di vitamina C, un formidabile booster di collagene.

4. Proteine

Oltre a consumare gli amminoacidi presenti nel collagene, è anche importante ottenere una buona quantità di altri aminoacidi, molti dei quali essenziali, da altri tipi di proteine.

Il pesce pescato in natura è in cima alla mia lista, perché ha un complemento completo di aminoacidi, in più è ricco di zolfo. Anche il tonno, le sarde e lo sgombro sono ottime fonti di omega-3.

Il brodo di ossa è un potente combattente contro le infiammazioni. Uno studio pubblicato sulla rivista Chest ha scoperto che sorseggiare brodo di pollo riduce il numero di globuli bianchi che causano sintomi legati all'infiammazione, come il naso chiuso.

Manzo nutrito con erba, agnello, cervo e altre carni (non consiglio maiale o crostacei, perché sono spesso contaminati da tossine) sono importanti perché contengono proteine complete, il che significa che ti danno l'intera gamma di aminoacidi essenziali del tuo corpo non posso vivere senza.

Il pollame allevato al pascolo, come il pollo o il tacchino, ha un profilo di aminoacidi simile a quello che si trova nel tuo corpo. Nel frattempo, i latticini crudi, biologici e fermentati, come latte, yogurt, kefir e formaggio, offrono la gamma completa di amminoacidi essenziali, più calcio e, nel caso di yogurt e kefir, microbi che curano l'intestino.

Anche le piante hanno proteine. Legumi, fagioli, noci, semi, cereali integrali al 100% e persino alcune verdure, come verdure a foglia verde e verdure crocifere, forniscono una varietà di aminoacidi.

5. Grassi e oli

I grassi sani , come l'olio di cocco, il burro nutrito con erba, il burro chiarificato, le noci e i semi, dovrebbero far parte della tua dieta quotidiana. Supportano l'assorbimento dei nutrienti, il controllo dell'appetito, la produzione di ormoni e la salute mentale.

6. Erbe e spezie

Le erbe e le spezie che dovrebbero far parte della tua dieta antinfiammatoria e stimolante del collagene includono:

  • Curcuma
  • Zenzero
  • Chiodo di garofano
  • cannella
  • rosmarino
  • prezzemolo
  • timo
  • saggio
  • origano
  • peperoncino di Cayenna
  • Pepe nero
  • basilico
  • menta

Contengono tutti flavonoidi coinvolti nelle difese antiossidanti, in una sana risposta infiammatoria e nel rinnovamento cellulare.

Uno studio pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry ha scoperto che i bastoncini di chiodi di garofano e cannella sono gli antiossidanti più potenti tra le 26 erbe e spezie studiate.

7. Erbe e funghi tonici

Erbe e funghi supplementari possono rafforzare i tuoi sforzi per ridurre al minimo l'infiammazione. Ad esempio, l' ashwagandha , un'erba "adattogena", può correggere gli squilibri nel corpo e ridurre gli effetti dello stress e dei danni dei radicali liberi.

Uno studio pubblicato sul Journal of Complementary and Integrative Medicine ha dimostrato che l'ashwagandha mostrava attività antiossidante e riduceva l'infiammazione nei ratti con artrite, effetti paragonabili a quelli del metotrexato, un farmaco comunemente prescritto.

Altre erbe adattogene utilizzate da antichi sistemi sanitari come l'Ayurveda e la medicina tradizionale cinese includono il ginseng asiatico e americano, l'astragalo e la rodiola.

Allo stesso modo, una varietà di funghi possiede proprietà antiossidanti e gli studi dimostrano che possono offrire protezione contro la degradazione del collagene e promuovere la sintesi del collagene, specialmente nella guarigione delle ferite. I funghi che eliminano i radicali liberi includono Sparassis crispa , o funghi di cavolfiore, Agaricus bisporus (quando è maturo è noto come portobello), reishi, fungo ostrica bianca e il fungo imbuto gigante.

8. Bevande

Il campo medico ha da tempo riconosciuto che l'alto contenuto di antiossidanti del tè verde offre protezione da problemi cardiaci e cancro. Studi più recenti hanno dimostrato che possiede anche proprietà antinfiammatorie.

Sono un fan del matcha , un tè verde concentrato di alta qualità, finemente macinato. Di conseguenza, il matcha offre una miscela più potente di nutrienti e antiossidanti chiamati polifenoli, che hanno un effetto antinfiammatorio. Bevo una tazza o due ogni giorno.

Un'altra bevanda con proprietà antinfiammatorie è il vino rosso. Contiene resveratrolo, una molecola polifenolica di origine vegetale che ha dimostrato di proteggere la cartilagine .

9. Cioccolato fondente e granella di cacao

Il cioccolato fondente contiene flavonoidi e polifenoli, che combattono entrambi i radicali liberi. Cerca un cioccolato con il 70% di cacao o superiore. Tali varietà contengono più antiossidanti e meno zucchero.

Il cioccolato fondente contiene anche cofattori di collagene, come lo zinco e il manganese. Il cacao, che proviene dai semi dei frutti dell'albero del cacao (da cui viene prodotto il cioccolato fondente), è un superalimento a sé stante, contenente una varietà di fitonutrienti unici che stimolano il collagene, comprese elevate quantità di zolfo e magnesio.

I migliori alimenti che distruggono il collagene

Proprio come ci sono alimenti che possono proteggere e aumentare i livelli di collagene, ce ne sono altri che possono abbatterlo. Per preservare questo prezioso tessuto, evita questi alimenti che distruggono il collagene:

1. Carboidrati raffinati

Cracker, biscotti, cereali, pasta, pane e prodotti da forno contengono zucchero e sostanze chimiche che danneggiano le molecole di collagene, diminuendo così la qualità del tessuto e possono anche erodere la quantità di collagene.

2. Patatine fritte e altri cibi fritti

I cibi fritti alimentano l'infiammazione, creando un ambiente interno che mette a rischio il collagene.

3. Soda e altre bevande zuccherate

Lo zucchero è la nemesi del collagene. Fa aumentare la tua insulina, il che porta all'infiammazione. Come ho detto prima, crea prodotti finali di glicazione avanzata, noti anche come glicotossine, che alimentano i danni e l'infiammazione dei radicali liberi.

4. Carni lavorate

Hot dog, peperoni, salame e carne del pranzo sono ricchi di nitrati e altre sostanze chimiche che possono causare infiammazioni. Evitali se puoi.

Conclusione

Sapere cosa mangiare dà potere perché ti fornisce le informazioni di base necessarie per scegliere gli alimenti con sicurezza. La parte migliore: una dieta salutare per il collagene è super nutriente anche per il resto del corpo.

Adottando una dieta che stimola il collagene ed evitando cibi che distruggono il collagene, ti stai davvero impegnando in una dieta che aumenta il benessere, una che ti farà sentire e apparire al meglio. Ecco per migliorare il collagene … e la tua vita!

Il post Evita questi alimenti che distruggono il collagene (e goditi invece questi booster di collagene!) È apparso per primo su Dr. Axe .