Quanto è salutare il basso contenuto di carboidrati?

Wie gesund ist Low Carb?
Foto di alleksana da Pexels

Low carb era la risposta al basso contenuto di grassi negli anni '80. Oltre al metabolismo dei grassi , il metabolismo degli zuccheri è il secondo metabolismo di cui abbiamo bisogno per la nostra produzione di energia. Il terzo macronutriente, vale a dire le proteine , può essere sfruttato solo per generare energia nei momenti di bisogno. Invece, le proteine sono principalmente necessarie come "materiale da costruzione della vita" per la costruzione di pelle, ossa, nervi, cellule, muscoli e organi.

Negli ultimi anni, l'entusiasmo per i carboidrati bassi è diminuito. Una ragione di ciò sono i risultati degli studi secondo cui meno carboidrati non sono la bacchetta magica quando si tratta di perdita di peso che molti seguaci pensavano fosse il concetto. A breve termine, puoi perdere peso più velocemente con un basso contenuto di carboidrati che con un basso contenuto di grassi, ma a lungo termine i risultati saranno gli stessi.

Un altro motivo è che l'analisi di medici e nutrizionisti ha dimostrato che un basso contenuto di carboidrati, come il suo più radicale senza carboidrati, comporta alcuni rischi.

Quando si parla di low carb, la cosa più importante sono le alternative che si contrappongono agli alimenti con un alto contenuto di zuccheri. Per questo motivo, tuttavia, sono necessarie informazioni. La dieta a basso contenuto di carboidrati è sana? Quando minaccia di diventare malsano?

Perché rinunciare allo zucchero fa bene

La cosa positiva del basso contenuto di carboidrati è l' evitamento consapevole dei carboidrati e in particolare dello zucchero. Lo zucchero si caratterizza per il suo sapore dolce e ci appare come una molecola di zucchero a singola o doppia ramificazione. Gli alimenti con un alto contenuto di zuccheri, in quanto “calorie vuote”, tendono ad avere un profilo insufficiente di vitamine, minerali e oligoelementi sani. Il problema principale con lo zucchero è l'uso eccessivo del microinfusore, che può provocare malattie gravi come obesità, diabete mellito e danni al fegato. Inoltre, lo zucchero provoca un alto rischio di infiammazione nel corpo e blocca l'utilizzo di fonti di nutrienti più sane nel metabolismo.

Evita l'unilateralità

La maggior parte degli scienziati concorda sul fatto che un basso contenuto di carboidrati minaccia di diventare un problema di salute proprio quando l'ampio abbandono dello zucchero è compensato da un'estrema attenzione ai grassi. C'è poi il rischio di tutte le malattie che sono associate a una dieta ricca di grassi, ovvero il colesterolo alto, un aumento del rischio di ictus e malattie cardiovascolari, obesità e malattie articolari come l' arteriosclerosi e il diabete.

I sostenitori del basso contenuto di carboidrati raccomandano quindi cibi ad alto contenuto proteico come uova, legumi, noci, noccioli, prodotti a base di soia, pane integrale, pesce e la carne tenera degli animali selvatici. Rispetto agli animali da ingrasso come il maiale e il manzo, il cervo è caratterizzato da un minor contenuto di grassi, più acidi grassi insaturi, un maggior contenuto di minerali, oligoelementi e vitamine e una migliore digeribilità. Le ricette sane senza carboidrati hanno quindi un profilo nutritivo di alta qualità ed evitano ogni unilateralità.

Grassi sani e malsani

Simile ai carboidrati, ci sono anche varianti salutari e malsane di grassi. I grassi malsani includono grassi saturi, colesterolo e grassi trans (TFA). I grassi trans sono insaturi e quindi più morbidi. Tuttavia, sono caduti in discredito a causa della forte tensione sul cuore e sul cervello. I grassi trans sono creati dall'esposizione a calore intenso durante la cottura e la frittura, nonché l'olio vegetale che si indurisce. Puoi trovarli principalmente nei fast food, nei popcorn, nei croissant, nei Berliner Ballen e nei prodotti a base di patate fritte. I colesteroli , a loro volta, hanno la proprietà di essere immagazzinati nelle articolazioni e provocare malattie articolari.

Gli acidi grassi omega-6 sono considerati salutari per la prevenzione dei disturbi del metabolismo dei lipidi e delle malattie coronariche, così come gli acidi grassi omega-3 per i livelli di lipidi nel sangue più bassi e come antidoto all'ipertensione e a varie malattie cardiache. Dopo tutto, i grassi saturi sono i grassi "peggiori" perché non sono essenziali. Ciò significa che il corpo può produrli anche da altre fonti. Il rapporto ottimale tra acidi grassi insaturi e saturi è un rapporto di 2: 1 a favore degli acidi grassi insaturi.

Rischi da No Carb

Non usare lo zucchero come fonte di energia può mettere il corpo sottostress perché non può soddisfare le voglie di zucchero del corpo. Il corpo ha anche bisogno di carboidrati per produrre la serotonina, l'ormone della felicità. Questo è il motivo per cui più di alcuni che seguono No Carb sperimentano umore basso, problemi di sonno e irritabilità.

Il cervello, in particolare, è noto per convertire lo zucchero in forza e richiede circa 120 grammi di glucosio al giorno, in modo che evitare completamente lo zucchero possa portare a problemi di concentrazione, deterioramento cognitivo e cattiva circolazione sanguigna. Recentemente uno studio statunitense, molto discusso nell'industria dietetica, ha indicato un aumento del 31% della mortalità. La mortalità è persino aumentata al 51% quando si è ristretta alle malattie cardiovascolari.